Quanto dura una casa in legno? Il casino inglese di Fogliano (Latina) è del 1877 - La tua casa in legno

Contattaci
23 Settembre 2015
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su Quanto dura una casa in legno? Il casino inglese di Fogliano (Latina) è del 1877

Tags , , , , , , , , , , , ,

Nel Borgo di Fogliano, antico possedimento Caetani, c’è il “Casino inglese”, costruito nel 1877 su ispirazione di Ada Bootle Wilbraham, consorte britannica di Onorato Caetani, Principe di Teano e XII Duca di Sermoneta, uomo di vasta cultura e vastissimi interessi (fu Presidente dell’Istituto Geografico Italiano e dell’Accademia Filarmonica romana, nominato prima Deputato e poi Senatore, Sindaco di Roma e per breve tempo anche Ministro degli Esteri), discendente della famosa famiglia romana che tanti Papi ha dato alla Chiesa di Roma. Il Borgo di Fogliano era dal XIII secolo proprietà dei Caetani e fu uno dei pochi avamposti umani prima della bonifica dell’Agro Pontino, realizzata negli ’20 e ’30 del XX secolo.


Il “casino inglese” è un cottage dallo stile puramente anglosassone, destinato – da buon cottage – ai lavoratori del Borgo di Fogliano (pescatori, agricoltori, caseari). E da buon cottage in stile inglese dell’epoca, ha la struttura in legno (mentre la tamponatura è in muratura), con i profili esterni in bella vista, che costituiscono un unicum non solo nel basso Lazio ma in tutta Italia. Questo cottage dal sapore così british (nelle giornate uggiose sembra di stare nella campagna inglese, se non fosse per i bufali) è l’ennesima dimostrazione di come un edificio in legno sia perfetto anche per il clima mediterraneo. Nel caso di specie, il microclima del Borgo di Fogliano è salmastro (a causa del lago collegato al mare), quindi particolarmente aggressivo per tutti i tipi di edifici.

Villino inglese, #lago di #Fogliano, #Latina, #Lazio, #Italia Edificio con struttura in legno. A. D. 1877 @igerslatina @ig_agropontino

Una foto pubblicata da Gianmario Mariniello (@gianmariomariniello) in data:


Il “casino inglese” è oggi l’edificio meglio tenuto – a parte le strutture (tuttora abitate) del XX secolo realizzate dall’Opera Nazionale Combattenti – del Borgo di Fogliano: è stato ristrutturato dall’Ente Parco ed ora in attesa di destinazione in accordo con quest’ultimo da parte degli Uffici Territoriali per la Biodiversità (UTB) e dell’Agenzia del Demanio. Dal sapore “british” è anche il giardino esotico dei Caetani, frutto dei viaggi della famiglia nobiliare in giro per il mondo e della passione botanica internazionale di Onorato Caetani e Ada Bootle Wilbraham.

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci