A una casa passiva basta il 10% del calore che serve per riscaldare un edificio tradizionale - La tua casa in legno

Contattaci
11 Ottobre 2015
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su A una casa passiva basta il 10% del calore che serve per riscaldare un edificio tradizionale

Tags ,

Oggi le “case passive” italiane sono poco meno di duecento e sono quasi tutte ubicate nel settentrione, dove le condizioni metereologiche sono più rigide e più si avvicinano a quelle degli Stati nord-europei nei quali, più di 20 anni fa, fu sperimentato per la prima volta questo modello edilizio-architettonico. È nel Mezzogiorno, tuttavia, che si gioca la partita più avvincente poiché è dove, in estate soprattutto, l’esposizione al sole delle nostre abitazioni maggiormente incide sulla qualità della vita. L’esposizione al sole e le grandi vetrate che possono raggiungere anche il 40% totale del prospetto, l’orientamento dell’abitazione, l’uso della ventilazione con il riciclo del calore per scaldare l’acqua, l’uso di impianti rinnovabili e di materiali ecologici o naturali altamente performanti per la coibentazione, sono, infatti, i principali parametri che conferiscono al nostro alloggio lo status, e la possibile certificazione, di “Passivhaus”. Analizziamo, pertanto, singolarmente, questi elementi.

Continua sul blog Campesato.it

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci