Scuole, palestre, piscine: grande boom del legno nell'edilizia pubblica - La tua casa in legno

Contattaci
10 Febbraio 2016
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su Scuole, palestre, piscine: grande boom del legno nell’edilizia pubblica

Tags , , , ,

Anche nell’ambito non residenziale, escludendo fabbricati agricoli e grandi strutture, le principali tipologie di ediici in legno riguardano, sempre nel 2010, le scuole (22%), gli ufici e gli ediici commerciali (22%), i capannoni e le strutture commerciali (9%), gli edifici sanitari (2%).
La distribuzione geograica delle costruzioni in legno sul territorio nazionale si concentra al Nord (71% degli ediici), seguita dal Centro (22%) e da Sud e Isole (7%). In testa alla graduatoria regionale si distingue il Trentino-Alto Adige, seguito da Veneto e Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Abruzzo (dove dal 2009 il 70% delle costruzioni realizzate è di legno). Ma il mercato appare aperto anche verso l’estero, con tredici aziende, tra le 200 interpellate, che hanno dichiarato di esportare un minimo numero di case l’anno verso Paesi frontalieri (Austria e Francia) oppure in Paesi lontani per la realizzazione di grandi complessi turistici.
Grande successo stanno incontrando queste tecnologie nell’edilizia non residenziale ad uso sociale (scuole, palestre, piscine), ma anche in campo residenziale è sempre più frequente il loro impiego per la realizzazione di interventi in housing sociale, dove il costo e la rapidità di costruzione sono fattori determinanti, e nell’ambito delle ristrutturazioni, per rifacimenti parziali, soprelevazioni o rivestimenti degli involucri.

Fonte: Quarto Rapporto Congiunto Feneal Uil – Filca Cisl – FILLEA CGIL – Legambiente

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci