Sopraelevazione in legno: la soluzione migliore per la tua casa - La tua casa in legno

Contattaci
13 Maggio 2016
Categoria
Case in legno
Commenti 1

Tags , , , ,

I grandi vantaggi del costruire sull’esistente trovano la loro applicazione reale con le nuove tecnologie di prefabbricazione in legno, un materiale antico che con la sua leggerezza permette di costruire edifici sopra altri edifici senza problemi statici e di spazio strutturale, e con grandi benefici di carattere energetico ed economico: una soluzione sostenibile per l’ampliamento e la sopraelevazione di edifici soprattutto nei grandi centri urbani. I vantaggi della sopraelevazione con costruzioni in legno sono molteplici: innanzitutto la possibilità di evitare interventi strutturali pesanti sull’esistente, operando facilmente grazie all’impiego di elementi leggeri. Spesso un ampliamento infatti non risulta fattibile proprio per il peso delle strutture e dei materiali “pesanti”, e quindi la sopraelevazione viene a volte esclusa poiché graverebbe troppo sulla statica dell’edificio esistente, andando a comprometterne la sicurezza, quando invece con una costruzione molto più leggera in legno è quasi sempre possibile alzare fino a 2, o anche 3 piani sugli edifici esistenti [Continua su Lignius].


Un cantiere in muratura dura una vita. E il tempo è denaro. Una casa in legno di 100 mq invece si costruisce in due settimane. Grazie alla prefabbricazione su misura.
Quando diciamo due settimane, ci riferiamo a una casa pronta per l’uso, ossia chiavi in mano.
Porte, infissi, finestre per tetti, parquet o pavimento, servizi igienici e tutti i tipi di impianti. Addirittura abbiamo immaginato un modello (Sara) completa anche di cucina e arredamento. Il tutto per evitare pensieri e preoccupazioni al cliente.
Per fargli risparmiare tempo. E denaro.

One response on “Sopraelevazione in legno: la soluzione migliore per la tua casa

  1. […] nostro fan della pagina facebook ci ha chiesto se era possibile fare una sopraelevazione in legno. La risposta è ovviamente positiva. Ma l’appetito vien mangiando e così ci ha anche interrogato sulla possibilità di buttare […]

Scopri le ultime novità

Contattaci