Una casa in legno vicina al mare? E' la soluzione giusta. Parola di cliente! - La tua casa in legno

Contattaci
18 Dicembre 2016
Commenti Commenti disabilitati su Una casa in legno vicina al mare? E’ la soluzione giusta. Parola di cliente!

Tags ,

Una casa in legno in riva al mare? La prefabbricazione in legno è compatibile con il clima mediterraneo? Facciamo parlare i nostri clienti: “Abbiamo esaminato diverse aziende, analizzando sia le tipologie costruttive ed i materiali impiegati che il lato economico delle stesse. Dopo averne esaminato alcune, abbiamo deciso di rivolgere l’attenzione su Rubner, di cui conoscevamo la fama e la storia. Fin dal primo contatto con il rappresentante in Puglia, il prestigio dell’azienda ha avuto una risposta concreta: oltre a essersi dimostrato puntuale e preciso nell’esaudire le nostre richieste altrettanto lo è stato nel presentare una serie di soluzioni specifiche per il clima mediterraneo. Dopo una serie di incontri abbiamo individuato una soluzione progettuale confacente ai miei gusti e perfettamente adatta alle prestazioni e alle caratteristiche richieste».

Perchè costruire in legno in riva al mare

Quali sono stati i vantaggi nel fare questa scelta? «A partire dalla cortesia e disponibilità del rappresentante, ho potuto constatare la professionalità e preparazione tecnica sua e, in generale, dell’azienda di Chienes (BZ). Ma soprattutto mi hanno convinto i tempi di realizzazione prospettati e la certezza dei costi pattuiti, oltre, ovviamente, al progetto, i materiali, le scelte anche rigorose, ma necessarie per rispettare i più elevati canoni cui è tradizionalmente legata Rubner. L’impressione che mi ha dato è quella di un’azienda che mira non al puro guadagno, ma a scelte oculate in termini costruttivi perfettamente adeguate a rispondere a determinate esigenze e risultati».

La professionalità della Rubner

Nel tempo il committente ha potuto sperimentare l’equipe Rubner in azione: «mi ha colpito vedere all’opera, in fase esecutiva, professionisti autentici, la loro serietà, il totale rispetto delle normative in cantiere, l’attenzione all’ambiente. Un aneddoto: il primo giorno di cantiere i lavori non sono partiti finché non è arrivato ed è stato predisposto un adeguato contenitore per lo stoccaggio dei rifiuti oltre a quello già esistente in cantiere».


Un altro motivo di soddisfazione è legato ai materiali edili scelti, di primissimo livello, «le cui caratteristiche e prestazioni le ho potuto approfondire col mio progettista. E arriviamo poi ai plus, primo dei quali la certezza dei tempi di consegna contrattualmente scanditi. Una volta che sono stati dati dei tempi, tutto è stato rispettato e io mi sono organizzato per abitarci fin da subito. Qui c’è un ambiente caldo umido e ho riscontrato, già nel mese di gennaio, che l’impianto di riscaldamento/raffrescamento adottato, abbinato al sistema di ventilazione meccanica controllata, risponde esattamente alle mie esigenze, contando su un ambiente confortevole anche con l’impianto azionato al minimo. L’abitazione è isolata da tutti i lati e posta al centro di una maggiore estensione, risultando pertanto totalmente esposto al sole ed alle correnti di vento. Malgrado questo, ho percepito sin da subito una sensazione di benessere, ancor più quando mi capita di entrare in un’altra abitazione e riscontrare la differenza di comfort».

Fonte: Tekneco

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci