Fai demolizione e ricostruzione: puoi scaricare il 65% della tua casa in legno - Rubner haus Roma - Latina - Frosinone

Contattaci
15 luglio 2017
Categoria
Case in legno
Commenti 1

Tags , , , , ,

Anche gli interventi di demolizione e ricostruzione, senza il rispetto del vincolo della sagoma, rientrano nei confini dei lavori che possono sfruttare l’ecobonus del 65%.
Il Testo Unico in Materia Edilizia all’articolo 3, lettera d) è chiarissimo:
Nell’ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria di quello preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l’adeguamento alla normativa antisismica nonché quelli volti al ripristino di edifici, o parti di essi, eventualmente crollati o demoliti, attraverso la loro ricostruzione, purché sia possibile accertarne la preesistente consistenza.
Insomma, comprare un rudere, un edificio crollato, una casa da demolire e costruirci al suo posto una casa in legno, è l’investimento immobiliare (e non solo) più conveniente che ci sia.
Scarica la Guida per accedere alla detrazione del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici (ecobonus): potrai detrarre i costi sostenuti per costruire la tua casa in legno fino a 100.000 euro.


Secondo il vice capo del servizio di struttura economica della Banca d’Italia, Fabrizio Balassone, bisogna prestare «attenzione all’efficienza energetica delle strutture, alle loro condizioni di sicurezza e di decoro, i limiti all’ulteriore consumo di suolo, giá elevato nel confronto internazionale».



Commenta!

Scopri le ultime novità

Contattaci