Una casa passiva al Centro e Sud Italia? Conviene e fa bene alla salute - Rubner haus Roma - Latina - Frosinone

Contattaci
8 agosto 2017
Categoria
Case in legno
Commenti 0

Tags , , , ,

Costruire in legno anche nel Centro e nel Sud Italia? Con una casa passiva in legno, d’estate è possibile avere una casa fresca senza utilizzare sistemi di rinfrescamento tradizionali. Il che significa rispettare la natura, avere una bolletta energetica quasi zero, un microclima interno all’abitazione sicuramente salutare.


Una casa passiva nei climi mediterranei, significa sfruttare al massimo gli apporti di calore che derivano dala vita interna all’edificio, dagli infissi e dai vetri. La “passività” si raggiunge anche attraverso un sistema di ventilazione meccanica e di un impianto fotovoltaico, che deve provvedere a dare energia a una pompa di calore aria-acqua.


Ma la cosa più importante di una casa passiva è l’involucro: dal legno lamellare, al cappotto di fibra di legno, dai serramenti (a doppio e triplo vetro) ad elevato rendimento alla schermatura solare, sono tutte soluzioni tecnologiche che abbattono i consumi energetici. Mentre il design interno è ovviamente perfettamente personalizzabile in base ai desideri del committente.



Commenta!

Scopri le ultime novità

Contattaci