La fonte primaria di inquinamento dell’aria è l’edilizia: il legno è la soluzione - La tua casa in legno

Contattaci
5 dicembre 2017
Categoria
Case in legno
Commenti 0

Tags , , , , , ,

Inquinamento: è un fatto ormai comunemente accettato che l’edilizia sia legata all’energia. Basti pensare che a Milano solo l’1% degli edifici è in classe energetica A, mentre il 51,6% delle case è in classe energetica G. Con queste cifre, per riscaldare una casa a Milano occorre mediamente 3 volte e mezzo l’energia che serve per riscaldare un appartamento a Berlino o a Parigi, motivo per cui l’Europa ha stabilito che le nuove case debbano essere a consumo zero.

La tua casa in legno contro l’inquinamento

Secondo Norbert Lantschner, l’ideatore di Casaclima oggi alla guida della Fondazione ClimAbita, “La crisi economica del 2008 ha infatti mostrato che la nostra società, come la torre di Babele, è destinata a crollare perché si è cercato di costruire all’infinito con strumenti finiti. Per evitare dunque un collasso dell’economia e delle risorse energetiche è necessario, soprattutto per l’Europa, realizzare la transizione energetica. Questa, tuttavia, prima di realizzare il passaggio dalle fonti di energia non-rinnovabili a quelle rinnovabili, deve necessariamente passare attraverso un abbattimento dei consumi”.

Inquinamento: la tua casa è decisiva

Parlando di energia infatti, prosegue Lantschner, ci si deve “interrogare sulla sicurezza nell’approvvigionamento, sui costi e sull’impatto sull’ambiente, e l’errore fatto finora è stato il non aver capito di star costruendo l’intera società su risorse con costi elevatissimi che stanno scomparendo, col rischio di un radicale collasso, a medio termine, del sistema energetico. Le conseguenze di tale crollo sarebbero disastrose, considerando che oltre il 95% dei prodotti fabbricati dipendono dal petrolio”.



Commenta!

Scopri le ultime novità

Contattaci