La bioedilizia mette al centro le persone, non solo il profitto - La tua casa in legno

Contattaci
28 Gennaio 2018
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su La bioedilizia mette al centro le persone, non solo il profitto

Tags , , ,

«La richiesta di abitazioni in legno in Italia è cresciuta molto ma soprattutto si è distribuita su tutto il territorio nazionale». Non più solo Trentino Alto Adige e Nord Italia, per capirsi: ora si riscontra grande interesse anche al Centro e al Sud, e anche in città come Roma, Napoli, Bari e Catania. Sta cambiando il modo di intendere l’abitazione da parte degli utenti, che sempre più spesso cercano soluzioni di qualità, sicure e sostenibili. «Ora deve cambiare anche la cultura del costruire che deve tornare ad avere un’etica, mettere al centro le persone, non solo il profitto».

Johann Waldner, presidente di Lignius (Associazione delle case prefabbricate in legno)

L’impatto dell’edilizia sull’ambiente è da ormai molti anni al centro di accesi dibattiti che puntano allo sviluppo sostenibile dei territori. L’idea della realizzazione di case ecologiche in legno è nata negli anni ’70 in Germania, dapprima tra gli ecologisti, per poi diffondersi ed essere riconosciuta a livello internazionale e mondiale. L’architettura ecologica si fonda sull’equilibrio tra funzione, uomo e natura, e le case ecologiche sono case costruite rispettando l’ambiente circostante, che riducono al minimo le risorse energetiche tradizionali garantendo comunque altissimi standard di funzionalità. Le case ecologiche sono costruite con materiali eco- sostenibili, hanno impianti energetici progettati per la sufficienza e l’efficienza energetica, spesso proveniente da fonti naturali come il sole o il vento.

Fonte: A-zeta.it

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci