Una casa in legno costa più di una in muratura? Sfatiamo un altro falso mito - La tua casa in legno

Contattaci
30 Maggio 2018
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su Una casa in legno costa più di una in muratura? Sfatiamo un altro falso mito

Tags , ,

Tra le tante domande che ci giungono, la più comune è quella sul prezzo. Ci dicono che una casa in legno costi più di una in cemento armato. Non è vero: potremmo dire subito un prezzo al mq – ad esempio 1.300-1.500 euro – ma sarebbe poco soddisfacente per il cliente.
Riteniamo più opportuno fare tante altre valutazioni:
1. Una casa in legno costa meno di una casa in cemento/muratura, se si vuole un edificio in classe A o una casa passiva. Ma con una grande differenza: una casa in muratura è garantita 10 anni. Una in legno per ben 30 anni.
2. Quando si immagina una casa, bisogna valutare non solo il costo della costruzione, ma anche quello della manutenzione. La casa in legno non ha problemi di umidità, quelle fastidiose infiltrazioni che costringono i proprietari a intervenire continuamente sull’immobile, sia internamente che esternamente.
3. La gestione di una casa costa: con una in legno, si abbattono i costi energetici fino al 90% rispetto a una casa in muratura. Le vostre bollette saranno più leggere per sempre.
4. La qualità Rubner significa anche una squadra di montatori che arriva sul cantiere direttamente dalla sede centrale: niente lavoro nero, tutte le norme rispettate, tutto garantito dal marchio Rubner, con i suoi 50 anni di esperienza.
5. Con Rubner il costo di una casa è senza scherzi: firmato il contratto, il prezzo rimane invariato. Con la lavorazione a secco, i costi dall’allungamento del cantiere – la regola per una casa in cemento e/o muratura – sono inesistenti. Pioggia, vento, neve, umidità, non incidono sull’opera dei nostri professionisti. Mentre di solito aumentano i costi delle costruzioni in cemento/muratura. Spesso anche notevolmente.
6. Un cantiere Rubner dura in media molto meno di uno in cemento. Avere la casa prima, significa avere meno disagi. Nel caso di un ampliamento, potrete continuare a vivere nella vostra casa, cosa quasi mai possibile con gli ampliamenti in muratura.
7. Dopo il terribile terremoto dell’Aquila, tecnici qualificati e grandi architetti, hanno identificato nel legno il materiale ideale e più sicuro per la ricostruzione. Il legno quale materiale costruttivo per l’edilizia antisismica è perfetto: e l’Italia è un Paese ad elevato rischio sismico, purtroppo. Prevenire costa meno che… Insomma, avete capito. Non andiamo avanti per scaramanzia.
8. Con una casa in legno, si evitano brutte sorprese: materiali scadenti, cemento armato di scarsa qualità e così via. Il legno massiccio o la struttura a telaio non temono confronti. E sono una garanzia di durata per tutta la vita. La garanzia Rubner.
9. Oggi la scelta più conveniente di tutte, da tutti i punti di vista, è comprare un rudere, fare demolizione e ricostruzione… E scegliere una bella casa in legno Rubner. Perchè?
Semplice: gli interventi di demolizione e ricostruzione, senza il rispetto del vincolo della sagoma, rientrano nei confini dei lavori che possono sfruttare l’ecobonus del 65% sulle ristrutturazioni edilizie. L’importante è rispettare la volumetria esistente del fabbricato. E che ovviamente il fabbricato da demolire esista al catasto.Cerca il tuo rudere da demolire
LAZIO
– Roma
– Latina
– Frosinone

Insomma, una casa in legno conviene da tutti i punti di vista. Ed è per sempre.

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci