Resistenza al fuoco: perchè una casa in legno è super sicura in caso di incendio - La tua casa in legno

Contattaci
4 agosto 2018
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su Resistenza al fuoco: perchè una casa in legno è super sicura in caso di incendio

Tags , , , ,

Nonostante il legno è un materiale combustibile non deve far saltare alla conclusione che le strutture costruite con questo materiale sono più vulnerabili delle altre, anzi gli edifici in legno presentano un’elevata resistenza al fuoco, bruciando più lentamente rispetto a quelli di acciaio o calcestruzzo armato. La carbonizzazione del legno procede dall’esterno all’interno dell’elemento portante con una velocità d’avanzamento di circa 0,6-0,8 mm/min, ciò significa che il legno che non si è ancora bruciato mantiene la sua efficienza strutturale e smette di essere stabile solo quando lo strato interno, non ancora carbonizzato, è ridotto a tal punto da non riuscire più ad adempiere alla sua funzione portante perchè non riesce a sopportare il carico applicato. Dunque più si ritarda il processo di combustione più il processo di rottura del componente strutturale in legno è lento.


Questo grazie al fatto che sulla superficie esterna dell’elemento si viene a creare uno strato protettivo di carbone che funge da isolante, rallentando la velocità di propagazione della fiamma. Un altro fattore naturale del legno che consente di ritardare il collasso strutturale è il basso coefficiente di conducibilità termica del materiale. Le strutture in acciaio invece sono ad alto rischio di collasso in caso di incendio perché, a differenza del legno, queste non bruciano ma subiscono un rapido decadimento nelle caratteristiche fisiche-strutturali in funzione della temperatura.


A causa di questo infatti, in Svezia, il corpo dei vigili del fuoco non è autorizzato ad intervenire all’interno degli edifici di questo tipo perchè la precarietà dell’acciaio, che da un momento all’altro potrebbe collassare, mette a serio repentaglio la loro vita. Anche per le costruzioni in calcestruzzo armato vale lo stesso ragionamento, perchè la resistenza al fuoco è determinata dallo spessore del rivestimento delle armature metalliche, che essendo più sensibili alla temperatura tendono a cedere improvvisamente senza dare il tempo agli occupanti di evacuare l’edificio.


Fonte: GENITRON

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci