CittadinanzAttiva: solo il 5% delle scuole italiane sono antisismiche - La tua casa in legno

Contattaci
28 settembre 2018
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su CittadinanzAttiva: solo il 5% delle scuole italiane sono antisismiche

Tags ,

Secondo il XVI Rapporto sulla sicurezza delle scuole di Cittadinanzattiva, presentato ieri a Roma, solo il 9% delle scuole è stato migliorato dal punto di vista sismico e ancor meno (5%) è stato adeguato sismicamente.
Si pensi che sulla base del XVI rapporto di Cittadinanzattiva, redatto su dati del Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca e della Presidenza del Consiglio, il 70 per cento degli edifici adibiti a sede scolastica non è conforme alla legge per mancato adeguamento ad una delle numerose norme in materia di sicurezza.
Solo un quarto delle scuole ha l’agibilità/abitabilità, poco più della metà (53%) il collaudo, un terzo è in possesso della certificazione di prevenzione incendi, poco più (36%) di quella igienico-sanitaria. Anche se gli edifici costruiti prima del 1971 non avevano l’obbligo della certificazione di agibilità né del collaudo statico, certo è che anche per questi urge conoscere le loro condizioni strutturali.
A livello regionale, in grave ritardo il Lazio (9% delle scuole in possesso dell’agibilità/abitabilità, il 6% della prevenzione incendi), la Campania (11% con agibilità/abitabilità, 17% prevenzione incendi) e la Calabria (12% con agibilità/abitabilità, nessuna in regola con prevenzione incendi).
Ben 18.665 gli edifici scolastici che si trovano in zone ad elevato rischio sismico (zona sismica 1 e 2), in particolare in Sicilia (3.832), Campania (3.458) e Calabria (2.399).
Nonostante ciò, solo per il 29% delle scuole è stata effettuata la verifica di vulnerabilità sismica (che sarà obbligatoria entro fine dicembre); fanalino di coda Calabria (solo 2% con verifica), Campania (4%) e Sicilia (7%), regioni in cui insistono un maggior numero di scuole in zone ad elevata sismicità.

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci