Anche per Technogym le case in legno sono il futuro dell'abitazione - La tua casa in legno

Contattaci
16 Settembre 2018
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su Anche per Technogym le case in legno sono il futuro dell’abitazione

Tags , ,

Leggiamo dal sito di Technogym: “Nell’ambito di un maggiore interesse per la salute e per l’ambiente, che li ha portati a essere sempre più attenti al cibo sano, all’attività fisica e alle discipline olistiche, gli italiani stanno a poco a poco riscoprendo anche l’architettura sostenibile. La bioedilizia mira infatti a ridurre il consumo di energie non rinnovabili, utilizzando materiali ecocompatibili e cercando di minimizzare gli effetti nocivi delle strutture abitative tanto sulla salute di chi le occupa quanto sull’ambiente circostante”.
Quali sono i motivi per cui sempre più spesso si punta alla costruzione di case in legno?
1. Risparmio Energetico
Innanzitutto il risparmio energetico: il legno ha ottime capacità isolanti, stabilizza la temperatura negli ambienti, garantisce l’abbattimento dei costi sia di riscaldamento che di raffreddamento ed è traspirante.
2. Sicurezza
In secondo luogo la sicurezza: in effetti, a parità di resistenza, il legno è più leggero dei sistemi di costruzione tradizionali ed è in grado di sopportare le sollecitazioni che si sviluppano durante un terremoto addirittura quattro volte meglio del calcestruzzo.
3. Rispetto dell’ambiente
Il legno è l’unico materiale veramente rinnovabile e riciclabile, e il suo impiego è vantaggioso anche per l’ambiente, poiché permette una gestione migliore e più razionale delle risorse boschive e del loro mantenimento.
4. Contenimento dei costi
Altri parametri che possono spingere a una scelta di questo tipo sono il contenimento dei costi, soprattutto grazie agli incentivi messi a disposizione per chi costruisce o ristruttura un’abitazione ecologica e in vista della futura svalutazione degli immobili costruiti tradizionalmente, e la drastica riduzione dei tempi di assemblaggio, che permette di ottenere una casa nell’arco di poche settimane.
5. Diminuzione di sostanze nocive
Non ultimo, costruire in legno e limitare l’impiego di materiali non naturali diminuisce la concentrazione di sostanze nocive e a migliora la qualità dell’aria che circola all’interno delle abitazioni, e con essa la sensazione di benessere e accoglienza che ogni “casa” dovrebbe avere. Ma soprattutto, come suggerisce Michael Green, importante architetto canadese, “proprio come con i fiocchi di neve, non troverete mai due pezzi di legno identici” e questo, in tempi di costante richiesta di personalizzazione, è un ulteriore punto a favore di questo materiale.

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci