Demolizione e ricostruzione: con il Superbonus 281.545,45 euro per ogni unità - La tua casa in legno

Contattaci
26 Gennaio 2021
Categoria
Case in legno
Commenti Commenti disabilitati su Demolizione e ricostruzione: con il Superbonus 281.545,45 euro per ogni unità

Tags , , ,

I massimali del Superbonus 110% sono fondamentali per avere un’idea di conto economico dell’intervento edilizio da sostenere. Difficilmente un intervento importante come demolizione e ricostruzione potrà essere coperto integralmente dal Superbonus, che in ogni modo coprirà sempre la quasi totalità dell’intervento. 

Ecco quali sono i massimali per ogni unità immobiliare, secondo la  Risposta n. 10 del 5/01/2021 fornita dall’Agenzia delle Entrate

Per quanto riguarda i limiti di spesa ammessi al Superbonus nel rimandare ai chiarimenti resi con la citata circolare n. 24/E del 2020 e con la risoluzione 28 settembre 2020, n. 60, si ribadisce che l’ammontare massimo di spesa ammessa alla detrazione va riferito ciascuna unità abitativa funzionalmente indipendente posseduta e alle sue pertinenze (anche se accatastate separatamente) nella misura di:

Agenzia delle Entrate, risposta 10/2021
  • euro 50.000 per gli interventi di riqualificazione energetica di isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro della unità abitativa;
  • euro 30.000 per la sostituzione dell’impianto di climatizzazione;
  • euro 96.000 per gli interventi antisismici per la messa in sicurezza statica delle parti strutturali dell’edificio, ivi compresi quelli da eseguirsi sul “tetto”;
  • euro 54.545,45 per l’acquisto e la posa in opera di infissi e schermature
  • euro 48.000 per l’istallazione di impianti fotovoltaici e relativi sistemi di accumulo
  • euro 3.000 per l’istallazione infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici

SINTESI

  • Cappotto termico – 50.000 euro
  • Impianto termico – 30.000 euro
  • Riduzione rischio sismico – 96.000 euro
  • Infissi e schermature solari – 54.545,45 euro
  • Fotovoltaico – 48.000 euro
  • Ricarica veicoli elettrici – 3.000 euro

Ricordiamo che la misura si applica alle spese sostenute fino al 30 giugno 2022 (31 dicembre 2022 per gli IACP) e che può essere applicata per ulteriori sei mesi nei casi di lavori effettuati da condomìni e IACP quando siano stati effettuati almeno il 60 per cento dei lavori prima del vigente termine di scadenza della misura.

Comments are closed.

Scopri le ultime novità

Contattaci