Conviene fare demolizione e ricostruzione: detrazione del 65% sulla tua casa in legno - Rubner haus Roma - Latina - Frosinone

Contattaci

Descrizione

Gli interventi di demolizione e ricostruzione, senza il rispetto del vincolo della sagoma, rientrano nei confini dei lavori che possono sfruttare l’ecobonus del 65%.
Il Testo Unico in Materia Edilizia all’articolo 3, lettera d) è chiarissimo:
Nell’ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia sono ricompresi anche quelli consistenti nella demolizione e ricostruzione con la stessa volumetria di quello preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l’adeguamento alla normativa antisismica nonché quelli volti al ripristino di edifici, o parti di essi, eventualmente crollati o demoliti, attraverso la loro ricostruzione, purché sia possibile accertarne la preesistente consistenza.
Insomma, comprare un rudere, un edificio crollato, una casa da demolire e costruirci al suo posto una casa in legno, è l’investimento immobiliare (e non solo) più conveniente che ci sia.
Anche negli anni 2017-2021 ci sarà l’ecobonus, ossia la detrazione del 65% sulle spese sostenute in caso di demolizione/ricostruzione a pari volumetria, come da art. 3 lett. d) Testo Unico dell’Edilizia. Clicca qui per scaricare la Guida completa. E’ possibile detrarre fino a 100.000 euro. Quindi, l’importo da considerare come limite massimo di spesa per la tua casa in legno è di 153.846 euro, ossia più o meno la cifra di una casa in legno di circa 100 metri quadrati, finita, chiavi in mano, in Classe A.
Qui tutte le info.
Scarica la Guida.

Scopri le ultime novità

Contattaci